[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Servizi Bibliotecari

Biblioteca Provinciale

Immagine dello stemma della Provincia di Cagliari “La libertà, il benessere e lo sviluppo della società e degli individui sono valori umani fondamentali. Essi potranno essere raggiunti solo attraverso la capacità dei cittadini ben informati di esercitare i loro diritti democratici e di giocare un ruolo attivo nella società. La partecipazione costruttiva e lo sviluppo della democrazia dipendono da un’istruzione soddisfacente, così come da un accesso libero e senza limitazioni alla conoscenza, al pensiero e all’informazione.” (Manifesto UNESCO per le Biblioteche Pubbliche)


BIBLIOTECA PROVINCIALE

La Biblioteca Provinciale nasce nel 1962 sotto l'egida della Soprintendenza Bibliografica per la Sardegna e nel 1972 la Provincia di Cagliari ne assume la gestione diretta. Ma già dal 1969 la Biblioteca trova sistemazione negli attuali locali nel quartiere di Villanova. Nata con un primo nucleo di 3.000  libri con l'intento di promuovere la lettura gratuita in tutti i centri della Provincia secondo le finalità del Servizio Nazionale di Lettura  - promosso dal Ministero della Pubblica Istruzione nei primi anni '50 -  con la gestione della Provincia di Cagliari la biblioteca amplia la sua dotazione e apre al pubblico seppur per la sola lettura e consultazione in sede. La fine del millennio codifica, con l'approvazione del nuovo regolamento, la nuova identità e la nascita della Biblioteca Provinciale come Biblioteca di Pubblica Lettura istituendo il servizio di prestito esterno seppur, in un primo momento, a pagamento.Attualmente la Biblioteca possiede circa 100.000 opere in continuo aggiornamento, è aperta al pubblico tutti i giorni della settimana dalle 8,00 alle 22,00 e la domenica dalle 16,00 alle 22,00. (maggiori informazioni alla pagina)

 

BIBLIOTECA PROVINCIALE RAGAZZI

Nata nell'ottobre del 2009 la Biblioteca Ragazzi della Provincia di Cagliari, sita all'interno del Parco di Monte Claro a Cagliari, offre i suoi servizi al pubblico dei giovani lettori dal lunedì al sabato in orario continuato dalle 9,00 alle 20,00 e la domenica dalle 16,00 alle 20,00. La sua dotazione libraria si è costruita a supporto delle attività del Centro Regionale di Documentazione Biblioteche per Ragazzi operativo dal 1999.  La biblioteca dispone di una ricca documentazione che spazia dai libri della sezione di Nati per Leggere e Nati per la Musica sino a quelli dedicati ai Giovani Adulti. Oltre al servizio di prestito e consultazione in sede accoglie  gruppi di scolari in visite guidate ed offre oltre alle normali attività di animazione alla lettura numerosi laboratori, gratuiti, rivolti ai piccoli lettori con esperti di letteratura per ragazzi. (maggiori informazioni alla pagina)

CENTRO REGIONALE DI DOCUMENTAZIONE BIBLIOTECHE PER RAGAZZI

Il CRDBR è sorto nel 1999 con un protocollo d'intesa tra la Regione  Sardegna, la Provincia di Cagliari e i Comuni di Cagliari, Sestu, la Società Umanitaria e l'Università per promuovere le attività rivolte ai ragazzi nelle biblioteche di pubblica lettura della Sardegna. Nel 2005 al Centro Servizi Bibliotecari della Provincia viene attribuito il premio Andersen per  “l’alto livello qualitativo” dell’attività di promozione della lettura svolto dal servizio provinciale nella gestione del Centro Regionale di Documentazione Biblioteche per Ragazzi e per “il grande impegno nella formazione di personale bibliotecario e nel diffondere il modello culturale di una biblioteca pubblica di taglio europeo”.  L'attività del CRDBR si è consolidata con un nuovo protocollo d'intesa tra la Regione e la Provincia di Cagliari siglato il 13 dicembre 2011. Oltre alle attività di documentazione e di aggiornamento per i bibliotecari il CRDBR dispone di circa 40 mostre bibliografiche che possono essere richieste dalle scuole, dagli enti pubblici e privati ed è parte attiva nella promozione dei progetti Nati per Leggere e Nati per la Musica di cui produce il calendario che viene distribuito a tutte le biblioteche della Sardegna. (maggiori informazioni alla pagina)


SISTEMA BIBLIOTECARIO URBANO DI CAGLIARI

Nato con un protocollo d'intesa tra la Provincia di Cagliari e il Comune di Cagliari firmato il 08.05.2012  si fonda sulla consapevolezza del ruolo che le biblioteche pubbliche assumono nella formazione del cittadino in quanto preposte a garantire l'accesso all'informazione e alla conoscenza nei diversi supporti, e che, nelle società avanzate, sono diventate strutture strategiche per la crescita culturale ed economica, diventando presidi di accesso alla conoscenza anche con le nuove opportunità offerte dal progresso delle tecnologie informatiche concorrendo all'abbattimento del digital divide.
L'obiettivo dello  SBUCA è pertanto quello di promuovere un'azione articolata e coordinata delle biblioteche presenti nel tessuto urbano al fine di fornire sinergicamente i servizi al cittadino e di operare in stretto rapporto con le scuole, le altre agenzie formative e l'associazionismo, procurando loro materiale, informazioni e collegamenti organizzativi affinché l'offerta delle biblioteche si definisca sempre più in senso culturale e sociale, arricchendo le occasioni di consumo critico, di cittadinanza attiva e di iniziativa culturale.
Diversi gli interventi già messi in campo tra cui le iniziative di promozione della lettura per i più piccoli al Lazzaretto o l'offerta del servizio di prestito digitale attraverso la piattaforma MLOL . (maggiori informazioni alla pagina)


BIBLIOTECA DIGITALE

Servizio online gratuito per i propri lettori e per quelli iscritti alle biblioteche dello SBUCA  (Sistema Bibliotecario Urbano Cagliari). Il servizio  offre la possibilità di accedere 24h su 24h, dappertutto, con il proprio pc o con un qualsiasi smartphone, tablet, e-reader, ad ogni tipologia di contenuto o risorsa digitale presente sul portale MLOL (Media Library On Line). Con l'iscrizione al servizio è possibile:  prendere in prestito e-books dei principali editori italiani,  consultare banche dati ed enciclopedie, leggere le versioni in edicola dei quotidiani o di altri periodici, ascoltare e scaricare audio musicali,  visionare video in streaming,  ascoltare e scaricare audiolibri, assistere in live-casting ad eventi organizzati dalle biblioteche o rivederne le registrazioni, consultare manoscritti e testi antichi in formato immagine, leggere libri digitalizzati attraverso tipologie diverse di e-book reader.  Inoltre... si può anche scaricare musica gratis.  (maggiori informazioni alla pagina)

[ Torna all'inizio della pagina ]